SPECIALIZED STUMPJUMPER ED ERA: LA BICICLETTA AD ALTI LIVELLI

E’ stata lanciata sul mercato nell’ormai lontano 1981 e da allora ha sempre mantenuto lo stesso nome. Stiamo parlando della Stumpjumper, mountain bike della Specialized, “un’arma veloce, efficiente ed agile, con numerosi titoli mondiali e nazionali nel suo palmares” – come riporta il sito www.specialized.com

Per la stagione 2015 Specialized  propone la Stumpjumper HT sia con telai in fibra di carbonio FACT  sia con una versione in lega M5, perfetto punto di partenza per una leggerissima hardtail per le gare.

La Stumpjumper Marathon che, come ricorda il nome stesso, è nata per le lunghe distanze, viene invece proposta con nuove tecnologie, come la forcella Fox Float 32 Factory Terra Logic e il reggisella telescopico Command Post XCP, ideato proprio per il cross country.

I gradi di carbonio FACT saranno sempre 3, quello da 11 m utilizzato sulla S-Works World Cup, quello da 10 m  e da 9 m selezionati rispettivamente per la Marathon e la Expert Carbon il primo e la Elite Carbon World Cup  e la Comp Carbon il secondo.

Novità Specialized per quanto riguarda il 2015 è il considerevole aumento di modelli destinati alla donna, che passano da 16 a ben 28 modelli.

Top di gamma del nuovo catalogo per il gentil sesso è senza dubbio la Specialized Era, cavalcata nel modello S-Work (non venduta in Italia) dalla campionessa danese Annika Langvad il giugno scorso in Sudafrica. Le amanti della Specialized in Italia potranno, invece, acquistare la Era Comp Carbon, il cui telaio (progettato tenendo conto delle caratteristiche fisiche delle donne) è realizzato in fibra di carbonio FACT 9m, mentre il carro è quello della Epic, realizzato con la lega M5.